Tumore prostata
Tumore Vescica
Tumore rene
Genitourinary Cancars Symposium

Analgesia con Pregabalin nei pazienti con prostatite cronica / sindrome del dolore pelvico cronico


La prostatite cronica / sindrome dolorosa pelvica cronica ( CP/CPPS ) è una condizione dannosa per la qualità di vita degli uomini.
Le evidenze suggeriscono che può avere origine neuropatica e quindi farmaci come Pregabalin ( Lyrica ) potrebbero avere un ruolo nel controllo dei sintomi.

È stato compiuto uno studio con l'obiettivo primario di confrontare Pregabalin ad altre modalità di riduzione del dolore per alleviare i sintomi di CP/CPPS.
L'obiettivo secondario è stato quello di valutare la sicurezza e l'efficacia di Pregabalin nel migliorare i vari sintomi individuali coerenti con prostatite cronica / sindrome del dolore pelvico cronico.

Per gli uomini che hanno risposto clinicamente ( miglioramento di 6 punti o più ) non vi è stata alcuna differenza tra i bracci di trattamento con Pregabalin ( 103/218; 47.2% ) e placebo ( 38/106; 35.8% ) ( rapporto di rischio, RR=1.32 ).

C'è stato meno dolore con un miglioramento più alto del punteggio nel gruppo Pregabalin rispetto al gruppo placebo ( 4.2 punti contro 1.7 punti, rispettivamente; differenza media MD -2.3 punti ).

Anche se il 59% dei pazienti ( 191/324 ) ha sviluppato effetti collaterali, non si sono manifestati effetti gravi.
Ci sono stati significativamente più effetti collaterali neurologici nel gruppo Pregabalin rispetto al gruppo placebo ( 38.5%, 84/218, versus 22.6%, 24/106, rispettivamente ) ( RR=1.7 ) e meno dolore nel gruppo Pregabalin rispetto al gruppo placebo ( 17.4%, 38/218, versus 33.3%, 35/106, rispettivamente ), ( RR=0.53 ).

Tuttavia, non sono state osservate differenze significative tra il gruppo Pregabalin e il gruppo placebo per quanto riguarda i disturbi gastrointestinali ( 18.3%, 40/218 versus 18.9%, 20/106, rispettivamente; RR=0.97 ), sintomi oculari / visivi ( 6.9%, 15/218 versus 2.8%, 3/106, rispettivamente; RR=2.43 ) e sintomi renali / genito-urinari ( 5.5%, 12/218 versus 1.9%, 2/106, rispettivamente; RR=3.03 ).

In conclusione, esistono prove fornite da uno studio randomizzato secondo cui Pregabalin non-migliora i sintomi di prostatite cronica / sindrome del dolore pelvico cronico, e provoca effetti negativi in una grande percentuale di uomini.
Tuttavia, è necessario proseguire la ricerca per valutare ulteriormente se Pregabalin ha un ruolo nel controllo dei sintomi in questi pazienti. ( Xagena2012 )

Aboumarzouk OM, Nelson RL, Cochrane Database Sist Rev 2012

Uro2012 Farma2012


Indietro