GSK Infettivologia
Forum Infettivologico
Tumore prostata
Tumore rene

Anticorpi contro HSP-65 del bacillo di Calmette-Guerin in grado di predire l’esito dell’immunoterapia per il carcinoma della vescica a cellule di transizione ad alto grado


L’immunoterapia intravescicale con bacillo di Calmette-Guerin da Mycobacterium bovis rappresenta oggi il trattamento standard contro il carcinoma della vescica a cellule di transizione superficiale e di alto grado ( carcinoma in situ e malattia di stadio T1 e di grado 3 ), ma gli esiti individuali dei pazienti sono poco prevedibili a causa della mancanza di marcatori sierici. Di conseguenza, spesso si assiste alla progressione del tumore a forme che invadono la muscolatura e a un ritardo critico nei trattamenti ( come la chemioterapia di combinazione neoadiuvante e/o la cistectomia radicale ).

Ricercatori del Bavarian Julius Maximilians -University Medical School, a Wurzburg in Germania, hanno condotto uno studio con l’obiettivo di identificare un marcatore per misurare la risposta immunitaria indotta dal bacillo di Calmette-Guerin e di predire gli esiti e i potenziali miglioramenti dell’immunoterapia con bacillo di Calmette-Guerin.

Poichè l’immunorisposta dell’ospite media l’attività del bacillo di Calmette-Guerin, i Ricercatori hanno compiuto uno screening utilizzando una library di peptidi su un gruppo di immunoglobuline ( Ig ) circolanti di un paziente dopo immunoterapia di successo con bacillo di Calmette-Guerin, con l’obiettivo di identificare il corrispondente antigene bersaglio.

Una sequenza peptidica immunogenica è stata selezionata, isolata e validata dalla proteina heat-shock 65 ( HSP-65 ) del bacillo di Calmette-Guerin da Mycobacterium bovis come un epitopo dominante della risposta umorale al trattamento.

Un aumento del titolo di anti-HSP-65 di IgA e IgG è risultato predittivo in modo specifico di esito positivo in una coorte di pazienti con tumore della vescica rispetto a diverse coorti di controllo.

In conclusione, questi risultati hanno indicato che la produzione di anticorpi contro la proteina heat shock 65 del bacillo di Calmette-Guerin da Mycobacterium bovis può servire da marcatore sierologico per predire l’esito dell’immunoterapia con bacillo di Calmette-Guerin. ( Xagena2009 )

Ardelt PU et al, Cancer 2009; Epub ahead of print


Uro2009 Onco2009 Diagno2009 Farma2009


Indietro