Tumore prostata
Xagena Mappa
Tumore Vescica
Tumore prostata

Chirurgia nel seminoma metastatico precoce: dissezione linfonodale retroperitoneale per il seminoma testicolare con linfoadenopatia retroperitoneale limitata


Le tossicità a lungo termine della chemioterapia e della radioterapia possono rappresentare un onere significativo per i sopravvissuti al cancro ai testicoli.

La dissezione linfonodale retroperitoneale ( RPLND ) è un trattamento consolidato per i tumori delle cellule germinali testicolari con una morbilità tardiva minima sebbene esistano pochi dati sulla sua efficacia nel seminoma metastatico precoce.

La chirurgia nel seminoma metastatico precoce è uno studio prospettico di fase II a braccio singolo e multicentrico di dissezione linfonodale retroperitoneale RPLND come trattamento di prima linea per il seminoma testicolare con linfoadenopatia retroperitoneale clinicamente a basso volume.

In tutto 12 siti negli Stati Uniti e in Canada hanno arruolato in modo prospettico pazienti adulti con seminoma testicolare e linfoadenopatia retroperitoneale isolata ( 1-3 cm ).
La dissezione linfonodale retroperitoneale aperta è stata eseguita da chirurghi certificati con un endpoint primario di sopravvivenza libera da recidiva ( RFS ) a 2 anni.

Sono stati valutati i tassi di complicanze, l'up/downstaging patologico, i pattern di recidiva, le terapie adiuvanti e la sopravvivenza libera da trattamento.

Sono stati arruolati in totale 55 pazienti, con una dimensione dei linfonodi clinici mediana maggiore di 1.6 cm.
La patologia dopo dissezione linfonodale retroperitoneale ha dimostrato una dimensione mediana del linfonodo più grande di 2.3 cm; 9 pazienti ( 16% ) erano pN0, 12 ( 22% ) pN1, 31 ( 56% ) pN2 e 3 ( 5% ) pN3.
Un paziente ha ricevuto chemioterapia adiuvante.

Con un follow-up mediano di 33 mesi, 12 pazienti hanno manifestato recidiva, con una sopravvivenza RFS a 2 anni dell'81% e un tasso di recidiva del 22%.
Dei pazienti che hanno manifestato recidiva, 10 sono stati trattati con chemioterapia e 2 sono stati sottoposti a ulteriore intervento chirurgico.

All'ultimo follow-up, tutti i pazienti che hanno manifestato una recidiva erano liberi da malattia e la sopravvivenza globale a 2 anni era del 100%.

4 pazienti ( 7% ) hanno presentato complicanze a breve termine, mentre 4 pazienti hanno avuto complicanze a lungo termine tra cui ernia incisionale ( 1 ) e aneiaculazione ( 3 ).

La dissezione linfonodale retroperitoneale è un'opzione di trattamento per il seminoma testicolare con linfoadenopatia retroperitoneale clinicamente a basso volume ed è associata a bassa morbilità a lungo termine. ( Xagena2023 )

Daneshmand S et al, J Clin Oncol 2023; 41: 3009-3018

Uro2023 Onco2023



Indietro