Tumore prostata
Tumore prostata
Xagena Mappa
Tumore Vescica

Effetto della brachiterapia con radioterapia a fasci esterni rispetto alla sola brachiterapia per il tumore alla prostata a rischio intermedio: studio NRG Oncology RTOG 0232


Si è determinato se l'aggiunta della radioterapia a fasci esterni ( EBRT ) alla brachiterapia ( BT ) ( COMBO ), rispetto alla sola brachiterapia migliori, la libertà dalla progressione ( FFP ) a 5 anni nel tumore della prostata a rischio intermedio.

Erano ammissibili uomini con tumore alla prostata in stadio cT1c-T2bN0M0, punteggio di Gleason ( GS ) 2-6 e antigene prostatico specifico ( PSA ) 10-20 o punteggio di Gleason 7 e PSA inferiore a 10.

Il braccio COMBO era rappresentato da radioterapia a fasci esterni ( 45 Gy in 25 frazioni ) sulla prostata e sulle vescicole seminali seguito da un potenziamento ( boost ) in sede prostatica con brachiterapia ( 110 Gy se 125-Iodio, 100 Gy se 103-Pd ).

Il braccio brachiterapia è stato somministrato solo alla prostata ( 145 Gy se 125-Iodio, 125 Gy se 103-Pd ).

L'endpoint primario era la libertà dalla progressione: fallimento del PSA ( definizioni American Society for Therapeutic Radiology and Oncology [ ASTRO ] o definizioni di Phoenix ), fallimento locale, fallimento a distanza o morte.

Sono stati assegnati in modo casuale 588 uomini; 579 erano idonei: 287 e 292 rispettivamente nei bracci COMBO e brachiterapia.
L'età media era di 67 anni; l'89.1% aveva PSA inferiore a 10 ng/ml, l'89.1% aveva punteggio di Gleason 7 e il 66.7% aveva una malattia T1.

Non ci sono state differenze nella libertà dalla progressione. La libertà dalla progressione secondo ASTRO a 5 anni è stata dell’85.6% con COMBO rispetto all’82.7% con brachiterapia ( odds ratio OR, 0.80; Greenwood T P=0.18 ).

La libertà dalla progressione secondo Phoenix a 5 anni è stata dell’88.0% con COMBO rispetto all’85.5% con brachiterapia ( OR, 0.80; Greenwood T P=0.19 ).

Non sono state riscontrate differenze nei tassi di tossicità acuta genitourinaria ( GU ) o gastrointestinale.

L'incidenza cumulativa a 5 anni per la tossicità tardiva genitourinaria o gastrointestinale di grado 2+ è stata del 42.8% per COMBO rispetto al 25.8% per brachiterapia ( P minore di 0.0001 ).

L’incidenza cumulativa a 5 anni per la tossicità tardiva genitourinaria o gastrointestinale di grado 3+ è stata dell’8.2% rispetto al 3.8% ( P=0.006 ).

Rispetto alla brachiterapia, COMBO non ha migliorato la libertà dalla progressione per il cancro alla prostata ma ha causato una maggiore tossicità.
La sola brachiterapia può essere considerata un trattamento standard per gli uomini con tumore alla prostata a rischio intermedio. ( Xagena2023 )

Michalski JM et al, J Clin Oncol 2023; 41: 4035-4044

Uro2023 Onco2023 Med2023



Indietro