Tumore prostata
Genitourinary Cancars Symposium
EAU17
Tumore rene

Utilità dei biomarcatori nella previsione dell’esito oncologico dopo cistectomia radicale per carcinoma a cellule squamose


È stata valutata l'associazione di più biomarcatori con gli esiti clinici nei pazienti trattati con cistectomia radicale per carcinoma a cellule squamose della vescica per identificare il miglior panel prognostico di marcatori.

È stata eseguita l'immunoistochimica per 14 biomarcatori su sezioni di tessuto di 151 campioni di cistectomia radicale con carcinoma a cellule squamose.
Sono state valutate le alterazioni dei biomarker, le caratteristiche patologiche e i risultati oncologici.

È stato determinato il panel di biomarcatori che meglio ha predetto il risultato oncologico.

I risultati sono stati stratificati secondo un punteggio prognostico in base al numero di biomarcatori alterati.

Lo studio ha incluso 151 pazienti.

Lo stadio patologico era T2 nel 50%, T3 nel 38%, T1 nel 6% e T4 nel 6% dei pazienti.

Il follow-up mediano è stato di 63.2 mesi.

Il miglior panel prognostico di marcatori ha incluso COX-2, FGF-2, p53, Bax e EGFR.

All'analisi multivariata di regressione di Cox un punteggio prognostico basato sulle alterazioni dei marcatori era un predittore indipendente di rischio intermedio ed alto di recidiva della malattia ( hazard ratio, HR=3.2, P=0.008 e HR=15.5, P minore o uguale a 0.001 ) e mortalità specifica per tumore della vescica ( HR=5.2, P=0.009 e HR=19.4, P minore o uguale a 0.001 rispettivamente ).

Un modello prognostico multivariato che incorpora il punteggio prognostico ha dimostrato prestazioni significativamente migliori nel prevedere l'esito rispetto ai soli parametri clinico-patologici ( 0.78 vs 0.64 ).

In conclusione, i biomarcatori hanno un significativo potenziale per prevedere l'esito della cistectomia radicale per il carcinoma a cellule squamose.
Un aumento del numero di marcatori alterati può identificare i pazienti ad alto rischio che potrebbero trarre beneficio da approcci di trattamento multimodali. ( Xagena2015 )

Youssef RF et al, J Urology 2015; 193: 451-456

Onco2015 Uro2015 Diagno2015 Chiru2015



Indietro